Lun - Sab 9:00 - 20:00, Dom CHIUSO

Via Trani, 3/p - 76123 Andria

Le nostre soluzioni alle tue esigenze

La perdita dei denti ha causato lo scivolamento mandibolare, quindi l’alterazione del corretto profilo facciale. La riabilitazione con implanto-protesi fissa ha ripristinato la funzione e ha consentito al volto di riacquisire armonia.

La carie profonda ha interessato il nervo: eseguiamo la cura canalare (devitalizzazione) eliminando la sintomatologia dolorosa tramite la completa rimozione dei nervi dalle radici.

Una cura canalare errata eseguita in altro studio ha causato nel paziente sintomi ascessuali: abbiamo ripetuto la cura canalare eseguendola in maniera corretta, eliminando la sintomatologia.

Il paziente presenta una carie profonda ma non è sintomatico: il dente, infatti, non è più vitale. Interveniamo con una terapia canalare eseguita tramite la completa disinfezione delle radici.

Dente con terapia canalare eseguita precedentemente in altro studio ma non andata a buon fine. Il paziente arriva con sintomatologia dolorosa e granuloma, un’infiammazione acuta all’apice della radice. Procediamo di nuovo con la terapia canalare, ripetendo un canale in precedenza trascurato (quarto canale) ed eseguendola correttamente. A 9 mesi dall’intervento, si evidenzia guarigione del granuloma.

Il paziente ha eseguito un trattamento di Ortodonzia intercettiva: abbiamo lavorato sulle basi ossee in cui i denti sono inseriti, senza l’utilizzo di bracket metallici (le stelline). Con l’Ortodonzia intercettiva interveniamo infatti sulla crescita scheletrica, correggendola.

Caso clinico iniziale: la patologia cariosa ha interessato la superficie di due elementi dentari adiacenti. Dopo l’applicazione della diga di gomma, rimuoviamo il tessuto carioso e, preparate le cavità, procediamo alla stratificazione diretta di materiale composito, eseguendo i restauri. L’ultima immagina mostra il caso clinico finale dopo rifinitura e lucidatura.

Per questo paziente abbiamo lavorato al ripristino della funzione masticatoria ed estetica. In seguito alla perdita di alcuni denti, sono stati inseriti impianti endossei e corone protesiche in Zirconia nell’arcata superiore. I denti anteriori sono stati migliorati con l’applicazione di “faccette” in disilicato, tecnica che consente di ottenere un risultato estetico facendo aderire allo smalto una superficie di disilicato molto sottile ma resistente (faccetta). Potremmo paragonare la faccetta a una lente a contatto che viene applicata allo smalto del dente, rispettando il principio della minima invasività biologica.

Il paziente arriva da noi con lesioni cariose multiple e una ricostruzione in amalgama. Optiamo per delle ricostruzioni estetiche in composito. Dopo aver applicato la diga di gomma, le lesioni cariose e il restauro in amalgama vengono rimossi, poi ultimati i restauri in composito, si passa alla rifinitura e alla lucidatura. Funzione ed estetica vengono ripristinate in un’unica seduta operativa.

Per conubia nostra, per inceptos hime
Mauris in erat justom etone. Per conub
per inceptos hime naeos.

Where to find us

Social Share